Mika, ecco perché mi sono dichiarato gay solo da un anno

di Eleonora Costa 2.610 views0

Il coming out che va tanto di moda tra gli artisti italiani e non, Mika lo ha fatto solo lo scorso anno, pur essendo fidanzato con un altro uomo da quasi sette. Al settimanale Vanity Fair, che oggi esce in edicola con il nuovo numero e una lunghissima intervista al nuovo giudice di X Factor 7, Mika spiega perché si è dichiarato gay così in ritardo rispetto alla sua presa di coscienza.

I motivi stanno tutti nel fatto che fino all’anno scorso non si sentisse pronto per dichiarare una cosa così importante e prendersi tutte le conseguenze del caso. E poi, dice tra il serio e il faceto, ancora molti dei suoi parenti non erano a conoscenza della cosa e lui ha aspettato il momento migliore per dirglielo: “Dovevo ancora dirlo a mia zia, a mio zio e a tutti quegli amici che ancora non lo avevano capito – spiega la popstar internazionale -. La verità è che mi sono dichiarato gay quando mi sono sentito pronto per farlo“.

MIKA E’ DISLESSICO

Con il suo compagno, Mika porta avanti una relazione da sette anni. Ed è con lui che sogna di mettere su famiglia anche se è cosciente del fatto che la strada, per gli omosessuali, è tutta in salita. Il giudice di X Factor 7 dice che in Italia siamo molto arretrati da questo punto di vista (come dargli torto!) e chiede a gran voce pari diritti per gli omosessuali: “Ottenere pari diritti per gli omosessuali è un fatto inevitabile nell’evoluzione umana. Si tratta solo di buonsenso“, dice convinto a Vanity Fair.

X FACTOR 7, LE BATTUTE PIU’ DIVERTENTI DI MIKA

Intanto Mika ha letteralmente conquistato il cuore degli italiani che ogni giovedì si sintonizzano su Sky per seguire X Factor. E’ subentrato ad Arisa, l’unico giudice a non essere stato riconfermato nell’edizione numero 7 del talent, e di certo non la sta facendo rimpiangere. I commenti positivi, quest’anno, sono tutti per lui!

foto Vanity Fair

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>