Rachida Karrayi a Vanity Fair, non sono a Masterchef per fare amicizia

di Ma.Ma. 161 views0

E’ la più odiata dagli italiani e dai concorrenti di Masterchef che in lei vedono una persona arrivista e falsa. Stiamo parlando di Rachida Karrayi, marocchina aspirante cuoca, che è considerata la vera rivelazione della terza edizione del programma di Sky tutto dedicato ai fornelli.

Le sue frasi sono diventati celebri, le sue espressioni sono più famose delle faccette di Barbara D’Urso. Rachida di Masterchef è la vincitrice morale di questa edizione (anche se c’è chi teme che possa vincere anche realmente). Sui social network non si fa che parlare di lei e i commenti non sono quasi mai positivi. Il popolo di internet la sopporta poco. Ma le critiche a lei non interessano per niente e non perde occasione per affermarlo nel corso di una intervista riportata oggi dal sito di Vanity Fair. “Sono arrivata a Masterchef per cucinare e sinceramente quello che pensa di me la gente non mi interessa – dice la marocchina -. Sono commenti che arrivano da persone che non mi conoscono, io penso solo ad imparare“.

RACHIDA DI MASTERCHEF 3, OCCHI SPIRITATI E FRASI STRAMPALATE, È LEI LA FAVORITA

Ok, i commenti della gente non le interessano ma quelli dei colleghi che da settimane pregano per una sua uscita dal programma? Anche in questo caso Rachida Karrayi non si sbilancia: “Ripeto quanto già detto: sono a MasterChef per cucinare e non per fare amicizia. Quando si compete e la posta in gioco è alta, i battibecchi sono normali. Ma non al punto di odiarsi“.

La marocchina abita da anni in Italia, è divorziata e ha due figlie di 16 e 26 anni. Il suo sogno è sempre stato quello di diventare una brava cuoca ed ecco che non ha alcuna intenzione di mollare, adesso che la finale di Masterchef 3 è vicina: “Sono arrivata a Masterchef per inseguire il mio sogno: fin da bambina, mia mamma e mia nonna mi hanno cresciuta tra fornelli e macchina da cucire“. Ma vincerà davvero lei il programma?

foto facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>