Fabrizio Corona, prima intervista dopo il carcere

di Fabiana 415 views0

Fabrizio Corona parla per la prima volta dopo essere uscito dal carcere. E lo fa proprio adesso, poco prima di tornare in televisione come ospite del Maurizio Costanzo Show.

Intervistato da Chi ha parlato a 360 gradi della sua vita in carcere, degli affetti, ma anche del rapporto con Belen e con il padre Vittorio.

Da quando sono uscito dal carcere non ho mai raccontato la mia vita tra le sbarre. Provo vergogna, mi fa male, il ricordo lacera la mente e il cuore. Lo fa sanguinare. Di notte però capita spesso di svegliarmi all’improvviso e di non credere che sia finita. Posso solo dirle che in galera mi è successo di tutto. L’inimmaginabile. Non è stata una semplice detenzione, ma non ho mai pensato di togliermi la sacra vita che in quelle condizioni diventa ancora più sacra.

FABRIZIO CORONA, È RITORNO DI FIAMMA CON SILVIA PROVVEDI?

Ha spiegato Corona ammettendo di aver fatto una follia con la fuga in Portogallo, nel tentativo di salvarsi per evitare il carcere. A dargli la forza di andare avanti è stato il figlio Carlos, avuto dall’ex moglie Nina Moric, ma non manca il pensiero al padre, il giornalista Vittorio.

Ho sognato mio padre Vittorio quasi tutte le notti. Era con me. Mi proteggeva. Era come se fosse lì. Mi ha salvato, sostenuto, dato una forza inspiegabile. Lui c’era. Andarlo a trovare al cimitero? No. Mai. Per pudore, per vergogna, per averlo deluso.

Ha detto Corona che tornerà a parlare del rapporto con il padre anche nel corso dell’intervista rilasciata a Maurizio Costanzo. Non manca neppure un commento sulla sua storica ex, Belen Rodriguez.

FABRIZIO CORONA E SILVIA PROVVEDI, È RITORNO DI FIAMMA?

Ho visto le sue nozze a ‘Verissimo’ e le ho lette su ‘Chi’. L’ho vista diventare moglie, mamma e ho visto l’evolversi la sua carriera. Negli alti e nei bassi. Ho seguito il tutto con molta indifferenza. Io e Belen oggi siamo due persone completamente diverse da quelle che si erano amate follemente.

Ma per il momento, capitolo chiuso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>