Lorella Cuccarini, non credo allo sfogo di Heather Parisi

di Fabiana Commenta

Nonostante sia stato spalmato solo in due puntate, Nemicamatissima, lo show della Rai che ha visto Lorella Cuccarini ed Heather Parisi condividere lo stesso palco dopo tanti anni, continua a scatenare polemiche o quanto meno gossip.
heather-parisi-lorella-cuccarini

E ogni giorno esce qualche nuovo scontro fra le ex colleghe-amiche-nemiche.

In realtà a gettare benzina sul fuoco da qualche settimana a questa parte era stata la stessa Heather Parisi che aveva smentito l’amicizia con la Cuccarini, aveva annunciato che non avrebbe ballato per non rischiare di diventare patetica e aveva anche spiegato che il ritorno in televisione era semplicemente una parentesi della sua vita che adesso si svolge ad Hong Kong.

Lo show si è concluso, ma a distanza di poche ore è arrivato un messaggio polemico della Parisi che ha accusato la produzione e la Cuccarini di averla fatta sentire un’ospite nel suo programma, di aver privilegiato la collega e di averla in pratica messa da parte.

HEATHER PARISI DOPO NEMICAMATISSIMA, LO SFOGO DI HEATHER PARISI

È stata veramente una gioia grandissima fare queste due serate, mi sono divertita tanto. Sarà che era da tanto che non tornavo al varietà, ma ricimentarmici è stato bellissimo. Ho letto quello che è uscito: bisognerebbe parlarne con lei. Abbiamo finito la seconda serata in un abbraccio, ci siamo tolte i microfoni e siamo scoppiate in lacrime perché era stata un’avventura faticosa, ma anche bellissima. E mi ha detto delle cose stupende. Vorrei rimanere a quel momento, voglio pensare che Hether, l’autentica, sia quella lì.

GIANCARLO MAGALLI CONTRO HEATHER PARISI, UN’INGRATA

Ha concluso la Cuccarini cercando di smorzare le polemiche. Ma finirà qui o ci saranno ulteriori sviluppi?

photo credits| instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>