Temptation Island, Gianmarco Valenza sbugiarda Aurora Betti: Ha provato a tornare da me

di Ma.Ma. 153 views0

Continua a tenere banco la querelle tra Gianmarco Valenza e Aurora Betti, protagonisti dell’edizione ancora in corso di Temptation Island. I due si sono lasciati e hanno abbandonato il programma ancora prima che finisse per via della sbandata di lei per il tentatore Giorgio Nehme.

Solo che i due fuori dal programma hanno durato pochissimo e oggi a parlare è il fidanzato tradito, Gianmarco Valenza, che si prende la sua rivincita nei confronti di Aurora Betti e in una intervista ai colleghi di Fanpage vuota il sacco, sbugiardando la ex che avrebbe subito tentato un riavvicinamento una volta fuori da Temptation Island.

TEMPTATION ISLAND, GIORGIO NEHME HA LASCIATO AURORA BETTI: IL MESSAGGIO SU FACEBOOK

Secondo quanto raccontato da Gianmarco Valenza, la ventunenne gli avrebbe telefonato la sera del 30 giugno per cercare di invitarlo a riflettere sul loro rapporto e guardarsi dentro. Il concorrente di Temptation Island dice che la ex lo ha esortato a rivalutare quanto successo nel programma:Se sei davvero innamorato di me pensaci“, gli avrebbe detto Aurora Betti evidentemente persa dopo la fine della relazione con Giorgio Nehme (chiamiamola relazione) per la quale aveva buttato via otto mesi di convivenza con Gianmarco.

TEMPTATION ISLAND, È GUERRA SUI SOCIAL TRA GIANMARCO E AURORA

Ma il concorrente di Temptation Island non ne ha voluto sapere: racconta di non avere più fiducia nella ragazza della quale è tutt’ora innamorato che troppo male si è comportata nei suoi confronti. In effetti, non solo il comportamento nel programma aveva lasciato a desiderare ma anche quello che la giovane ventunenne aveva scritto dopo la sua uscita da Temptation Island, dichiarando l’ex un succhiasoldi alla ricerca di qualcuna che lo mantenesse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>