Arnaud Mimran, non sono tornato insieme a Claudia Galanti

Arnaud Mimran rompe il silenzio stampa e torna a parlare a due mesi dalla tragica scomparsa della figlia Indila Carolina Sky, la terzogenita nata dalla relazione con Claudia Galanti.


L’imprenditore francese aveva pubblicato una pagina nera su Instagram e aveva rilasciato una breve dichiarazione chiarendo le cause della morte della bambina, ma da quel momento in poi aveva scelto la strada del silenzio, almeno fino a questo momento.

Una tragedia che non si può spiegare, un dolore che forse non supereremo mai.

Ha detto l’imprenditore francese in un’intervista a Diva e donna parlando anche del rapporto con la sua ex compagna, Claudia Galanti. 



Io sto bene, sono ancora molto provato. Claudia anche. È disperata, non si dà pace.

In effetti la coppia era stata fotografata qualche giorno fa con gli altri due figli, Liam Elijah, 3 anni, e Tal Harlow, 2, di ritorno da Parigi. La showgirl paraguayana era apparsa molto provata in volto con lo sguardo quasi assente.

CLAUDIA GALANTI, PROVATA DOPO IL LUTTO



Sono preoccupato per lei e per questo ci avete visto e ci vedrete ancora vicini, ma non siamo tornati insieme. Cerco solo di starle accanto. L’ho accompagnata più volte dai medici per fare analisi: è la madre dei miei figli e per me la famiglia è tutto.

Ha detto Mimran smentendo le voci che lo avrebbero visto di nuovo come compagno accanto a Claudia. Secondo le ultime indiscrezioni di questi giorni la showgirl avrebbe lasciato Tommaso Buti per tornare con Mimran, ma lui dice invece chiaramente che la sua nuova compagna è Tamara Pisnoli, ex moglie di Daniele De Rossi.

Ma al di là delle beghe sentimentali, la cosa più difficile per la coppia Mimran-Galanti è stata quella di spiegare ai propri bambini la scomparsa della sorellina.

Dire che la sorellina non c’era più è stato difficile. Abbiamo perso un pezzo di cuore, ma stiamo provando ad andare avanti.

Ha detto Mimran che insieme a Claudia sta facendo di tutto per tentare di andare avanti.

Lascia un commento