Michela Rocco di Torrepadula contro Paola Perego, ha le labbra a canotto

di Ma.Ma. 299 views0

Una frase di Michela Rocco di Torrepadula indirizzata a Paola Perego scatena una vera e propria guerra su twitter tra la moglie di Enrico Mentana e il marito della Perego, Lucio Presta, che arriva puntuale in difesa della moglie. Michela Rocco di Torrepadula commenta le labbra della conduttrice rai che definisce gonfie stile canotto.

Ho visto la Perego su Rai1. Le labbra canotto potrebbero salvare molti immigrati“. Una frase ironica che non è passata inosservata e che ha tirato in ballo anche un’altra persona – ovvero Jerry Calà – che ha cercato di stemprare l’atmosfera strigliando la moglie di Enrico Mentana: “Quando si fanno battutacce di questo tipo non si dovrebbero citare altre persone“.

A questo punto, per difendere Paola Perego, è intervenuto Lucio Presta. L’agente dei Vip all’inizio ha scritto una frase distensiva anche se sarcastica (“Ciao Michela ti trovo in gran forma. In equilibrio sopra la follia!“), poi però si è inacidito visto che ad un certo punto è intervenuta anche un’altra delle persone citate dalla ex concorrente di Miss Italia nel commento cattivello su Paola Perego: “Scusa Lucio e presenta anche le mie scuse a @peregopaola non conosco la persona che ha inviato il Tweet e che mi ha coinvolto“, scrive questa persona e Lucio Presta lo rassicura. Nuovo intervento di Michela Rocco di Torrepadula: “Sì…poverina la Perego ad avermi aiutato…quando?“.

E qui ci fermiamo, anche se la lotta a colpa di tweet è andata avanti per molto altro tempo ancora. L’unica che non è intervenuta nella vicenda, pur essendo forse quella più autorizzata a farlo, è stata la stessa Paola Perego che forse ha preferito non commentare per non fomentare una atmosfera già abbastanza tesa. In effetti il commento di Michela Rocco di Torrepadula è stato abbastanza fuoriluogo, specialmente perché si tratta di persona nota.

foto facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>