Cristina Buccino, sette mesi per riprendermi dall’Isola

di Emma 237 views0

Non è stata facile l’esperienza sull’Isola dei Famosi come naufraga per Cristina Buccino che a distanza di un anno dalla sua partecipazione al reality ha voluto raccontare le sue gioie e i suoi dolori.

Intervistata da Vero, la showgirl calabrese ha è tornata a ribadire di aver avuto problemi fisici al suo ritorno dall’Honduras e che la dice lunga sulle condizioni in cui versano i concorrenti.

Non posso ignorare la mancanza di cibo, la sofferenza fisica e la notte che spesso faceva spavento. Sono stata malissimo, ho avuto vari problemi fìsici e alimentari, si era alterato il metabolismo, in effetti mi sono ripresa completamente solo dopo 7 mesi dal mio ritorno in Italia. Lì soffri la fame, il disagio, la solitudine. Ora però sto benissimo.

Ha spiegato la Buccino che adesso è tornata in splendida forma e che non ha mai negato che oltre a qualche problema, l’Isola le ha anche regalato non poca popolarità, una svolta da un punto di vista professionale e ovviamente le ha lasciato ottimi ricordi.

Non dimenticherò mai i tramonti che ho visto a Cayo Paloma. Ho sperimentato il contatto con la natura, ho esplorato posti meravigliosi, ho vissuto il fascino del mare.

CRISTINA BUCCINO, LA NUOVA FIAMMA È UN PROCURATORE SPORTIVO?

Ha detto la Buccino, travolta dal gossip sull’Isola per la sua pseudo liason con Alex Belli: nonostante sia stata corteggiatissima, sembra che la bella calabrese, ex di Claudio D’Alessio, abbia ceduto da qualche tempo alla corte di Gabriele Giuffrida, procuratore sportivo, ex della showgirl Michela Coppa e proprietario di un ristorante a Ibiza. La storia andrebbe avanti da qualche mese a questa parte anche se non è stata ancora ufficializzata.

Photo Credits | Instagram Cristina Buccino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>