Gwyneth e la proposta indecente

di Elisa Gianoli Commenta

E si pare che pure la bellissima attrice holliwodiana sia stata vittima di una proposta indecente. E pensare che Gwyneth è figlia d’atre e che per questo motivo i maligni hanno sempre insinuato di presunti aiutini da parte della famiglia.

E si pare che pure la bellissima attrice holliwodiana sia stata vittima di una proposta indecente.
E pensare che Gwyneth Paltrow è figlia d’atre e che per questo motivo i maligni hanno sempre insinuato di presunti aiutini da parte della famiglia.

Ma vediamo un po’ la famiglia: padre uno dei più potenti produttori di Hollywood Bruce Paltrow e madre, moglie sul grande schermo di Robert De Niro in Ti presento i miei, Blythe Danner.
Già una coppia d’eccellenza e proprio per non farsi mancare niente sapete chi è il padrino della bella Gwyneth? Steven Spielberg, niente male vero?!

E quindi in una famiglia e con degli amici del genere, si pensa che la così detta gavetta non rientri nella carriera della Paltrow e che tutte le porte si siano aperte all’istante dinnanzi a lei e invece dobbiamo ricrederci!
Infatti Gwyneth si sarebbe trovata coinvolta in episodi, come si suol dire spiacevoli..

In un’intervista esclusiva rilasciate per ‘Elle’ la Paltrow ha rivelato di essere stata vittima di una proposta indecente da parte di un produttore: “Ero all’inizio della carriera e lui mi chiese sesso orale in cambio di una parte”. E, continua l’attrice che di fronte al rifiuto l’uomo rincarò la dose: “Mi suggerì di ‘concludere a letto’ una riunione per assicurarmi la partecipazione al film”.
“Ero decisamente scossa,me ne sono andata indignata. Purtroppo mi sono resa conto che una persona priva d’esperienza avrebbe potuto pensare: ‘La mia carriera sarà rovinata se non vado a letto con questo tizio!’”.

Beh anche per i più affermati attori di Hollywood non è tutto rose e fiori…..


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>