Antonio Cabrini, Marco Borriello il mio erede di bellezza

di Ma.Ma. 524 views0

Antonio Cabrini è stato uno dei calciatori più affascinanti della storia del calcio italiano. Un vero latin lover, uno di quelli capaci di fare capitolare qualsiasi donna. Intervistato da Il Corriere, l’attuale ct della Nazionale di calcio femminile, parla di tutto un po’ e identifica in Marco Borriello il suo erede di bellezza.

In effetti come dargli torto, visto che l’attuale attaccante del Cagliari ha avuto al suo fianco sempre delle bellissime donne. Belen Rodriguez su tutte, con la quale si era parlato questa estate di ritorno di fiamma (che poi non c’è stato visto che l’argentina ha avviato la convivenza con il pilota Andrea Iannone).

Ecco alcune delle dichiarazioni rilasciate da Antonio Cabrini sul suo status di latin lover:

Ho fatto innamorare donne di tutte le età. Le ragazze di allora, le loro figlie, le loro mamme. Ho avuto tre fidanzate che avevano scattato foto con me da bambine. A 13 anni, la mia prima fidanzatina era la più bella del paese, ma non non avevo la percezione di essere carino anch’io. Non sono mai stato vanesio, mi guardo poco allo specchio. Me le trovavo ovunque. La ressa era tale che ne uscivo con i vestiti strappati. Mi lanciavano catenine e ciondoli e ogni tanto mi colpivano in faccia. Al Sud, dove la folla era ancora più calorosa, non potevo scendere neanche dal pullman. Bloccavo tutta la squadra. Allora, Marco Tardelli, Paolo Rossi, Roberto Tavola, Cesare Prandelli, Domenico Marocchino mi scaraventavano fuori e se ne uscivano dietro di me tranquilli. Però qualcosa ‘raccoglievano’ anche loro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>