Emma Marrone, mi sento più sicura di me stessa – video-

di Emma 71 views0

Tutto si può dire di Emma Marrone tranne che non sia una donna molto forte e piena di risorse. Da un punto di vista sentimentale non è mai stata troppo fortunata: archiviata la storia con Stefano De Martino (che l’ha tradita una volta e poi scaricata in diretta tv per Belen Rodriguez) ora felicemente sposato e padre del piccolo Santiago, Emma sembrava aver ritrovato il sorriso accanto al bel Marco Bocci.

La storia con l’attore umbro però, tra alti e bassi, si è definitivamente conclusa qualche mese fa e lui adesso sembra essere pronto per convolare a nozze con l’attrice Laura Chiatti. Emma Marrone però non ha mai perso la fiducia nell’amore, anche se in questo momento preferisce concentrarsi sulla carriera. Scelta come testimonial dalla Sloggi per la sua nuova campagna di intimo, Emma è la protagonista di un breve intervista-ritratto in cui si mette a nudo e racconta qualcosa in più di sé stessa.

EMMA: IO POCO FEMMINILE? CHIEDETELO AGLI UOMINI CON CUI SONO STATA

La cantante salentina spiega di aver avuto due grandi modelli di riferimento, la madre e la nonna, e di aver acquistato nel corso degli anni un maggior senso di consapevolezza. “Mi sento più sicura di me stessa, soffro meno il senso di inferiorità che soffrivo da ragazzina” ha confessato la cantante.

La sua sicurezza di donna si misura anche con il fatto che non ha problemi di sorta ad uscire struccata: insomma per Emma le cose cominciano ad assumere un valore ben diverso dall’apparire sempre perfetta in pubblico. Un bel messaggio per invitare tutti i numerossimi fans che la seguono a non perdersi troppo davanti alle apparenze e a concentrarsi sulla sostanza. E intanto la cantante, tra un backstage e l’altro si prepara per rappresentare l’Italia all’Eurovision Song Festival di Copenaghen. Una bella soddisfazione.

http://youtu.be/GbsO-C4r_xc

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>