Guendalina Tavassi, ho partorito nella vasca da bagno

di Eleonora Costa 166 views0

Da pochissimo Guendalina Tavassi è diventata mamma per la terza volta, stavolta del piccolo Salvatore, unico maschietto di casa visto che fino ad allora la romana aveva avuto due bambine, Gaia e Chloe. E al settimanale Top che la intervista, l’ex concorrente del Grande Fratello dice di avere partorito nella vasca da bagno di casa. Sorvegliata da due ostetriche, la vulcanica Guenda ha dato così alla luce il suo terzogenito: il parto, come afferma lei, è stato il più doloroso tra i tre avuti, forse perché anche più veloce rispetto agli altri.

GUENDALINA TAVASSI, PANCIA PIATTA A UNA SETTIMANA DAL PARTO

Dice Guendalina Tavassi in merito al giorno della nascita di Salvatore:

Non sono riuscita a sentire subito le emozioni perché il dolore è stato tanto! Di tutti e tre, questo è stato il parto più doloroso. Non so perché, forse è stato più veloce, quindi ho avuto tanti dolori ravvicinati, però sono stata proprio male. Poi ho partorito a casa, quindi la situazione è stata tragica. C’era Chloe che dormiva nella camera da letto mia e di Umberto. Vicino alla mia camera c’è il bagno. Io volevo partorire nella vasca da bagno, perché so che nell’acqua si sente meno dolore, però, visto che urlavo fortissimo, avevo paura di andare lì perché avrei svegliato Chloe.

Il travaglio è stato dunque complicato e molto molto doloroso per Guendalina Tavassi:

Quindi ho avuto il travaglio sul pavimento in camera di Gaia, che era dal papà quel giorno. Urlavo talmente forte che i vicini hanno chiamato la polizia, perché non immaginavano che stessi partorendo in casa. Gli ha aperto l’ostetrica dicendo che stavamo per far nascere un bambino e che era tutto ok e se ne sono andati. Ogni volta con me ci sono le comiche, perché non ho avvertito il vicinato! Comunque avevo con me due ostetriche, le stesse che mi hanno seguito per Gaia e Chloe. Alla fine ho aspettato le 7 di mattina dicendo a Umberto di svegliare Chloe e portarla a scuola. Sono andata in bagno e quando sono entrata nella vasca, ho sentito che dovevo spingere. Salvatore è nato subito. Chloe l’avevo partorita sul water, Salvatore nella vasca, mi mancano solo il bidè e il lavandino! Mi sto esercitando!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>