Irina Shayk contro Cristiano Ronaldo, mi faceva sentire brutta

di Fabiana 124 views0

A distanza di poche settimane la super top russa Irina Shayk ha rotto il silenzio stampa parlando della fine della relazione con il suo storico ex, il calciatore Cristiano Ronaldo, asso portoghese del Real Madrid.


Intervistata da Hola, la ventinovenne russa, una delle donne più ammirate al mondo ha confermato di essere una donna come tutte le altre.

Con lui mi sentivo brutta e insicura. Questo succede quando una donna ha accanto l’uomo sbagliato.

Ha detto Irina suscitando certo qualche perplessità nei lettori.
Pensavo di aver incontrato l’uomo ideale ma non era così.
Ha spiegato la top model lasciando intendere che la relazione con il calciatore non è stata certo rose e fiori. Tutta colpa anche dei continui tradimenti di lui (finiti regolarmente sui giornali) fedifrago nel dna.

E dire che il calciatore e la modella dovevano convolare a nozze da due anni a questa parte: dopo l’ennesimo tradimento da parte di lui, Ronaldo aveva regalato l’anello di fidanzamento a Irina. Le nozze però sono state continuamente rimandate o meglio non sono state affatto annunciate: anche in occasione della consegna del Pallone D’Oro, di Irina Shayk non c’era alcuna traccia. Si diceva che la crisi definitiva si fosse consumata a causa dei dissapori fra la mamma di Cristiano Ronaldo e Irina fra le quali sembrava non scorresse affatto buon sangue, ma evidentemente i problemi erano anche altri. A cominciare dal comportamento di Cristiano Ronaldo.

IRINA SHAYK E CRISTIANO RONALDO, ROTTURA PER COLPA DELLA SUOCERA

Adesso Irina cerca un tipo di uomo del tutto diverso, dai requisiti ben preciso.

Fedele, onesto, un cavaliere che sappia rispettare le donne.
E non manca l’ultima frecciatina al suo ex, accusato di essere un vero e proprio immaturo.

Non credo negli uomini che ci fanno sentire infelici, perché sono bambini, non uomini.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>