Manuela Arcuri, Gabriel Garko padrino di mio figlio al battesimo

di Ma.Ma. 156 views0

Il bambino di Manuela Arcuri deve ancora nascere ma l’attrice di Latina, che abbiamo visto venerdì sera protagonista della prima puntata de Il peccato e la vergogna 2, si porta già avanti con i pensieri. E al settimanale Gente che la intervista, dice che potrebbe essere Gabriel Garko il padrino di suo figlio che dovrebbe nascere a marzo.

Tra lei e il collega di set ne Il peccato e la vergogna, infatti, c’è un ottimo rapporto ed è per questo che Manuela Arcuri potrebbe chiedere al bel Gabriel di rivestire un ruolo così impegnativo. Proprio qualche settimana fa, intervistata da Verissimo, Manuela Arcuri aveva raccontato del periodo in cui è stata legata sentimentalmente al bell’attore che ieri, come da pronostico, era ospite anche della prima puntata di C’è posta per te.

MANUELA ARCURI, HO AVUTO UNA STORIA CON GABRIEL GARKO

Tra loro le cose non sono andate ma è rimasta una splendida amicizia che tutt’oggi li fa sentire molto uniti e affiatati. Per Gabriel Garko, Manuela Arcuri ha speso solo bellissime parole, definendolo un uomo con un mondo interiore fantastico, timido anche se non sembra, e un gran burlone. “Ci siamo lasciati perché la nostra storia si era esaurita, ma l’affetto e l’amicizia restano ancora“, ha detto Manuela Arcuri che poi ha specificato di come lei e l’ex compagno non abbiano mai litigato mentre stavano insieme ma siano arrivati insieme alla decisione di mettere un punto alla loro storia, arrivata al capolinea senza motivi precisi.

Adesso però Manuela Arcuri sta pensando a ritagliare un ruolo importante allex fidanzato nella vita del figlioletto che vedrà la luce tra qualche mese. Ed ecco che spunta l’idea di scegliere Gabriel Garko come padrino del maschietto che la bella attrice porta in grembo, frutto dell’amore con Giovanni Di Gianfrancesco.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>