Daniele De Rossi, avrei dovuto lasciare l’Italia

di Fabiana Commenta

Il calciatore si sfoga e rivela di avere qualche rimpianto.

daniele-de-rossiTra pochi giorni prenderanno il via i Mondiali di calcio 2014 e la Nazionale azzurra è già in Brasile pronta per il debutto.
A ridosso della partenza però Daniele De Rossi ha rilasciato una lunga intervista a La Repubblica illustrando per la prima volta, una lunga sfilza di rimpianti in qualità di calciatore.
De Rossi, 31 anni, si sfoga e spiega di essersi pentito di non aver azzardato e di non aver lasciato l’Italia.

A 20 me ne sarei dovuto andare via dall’Italia, fare esperienza di vita e di calcio all’estero. Avrei giocato più Champions e forse più finali. Allargato i miei confini, e i miei confronti professionali” ha rivelato il calciatore. E allora perché non l’ha fatto? Perché De Rossi ha sempre preferito restare in compagnia della famiglia, andare a pranzo dai genitori che abitano vicino a lui: insomma ammette che sarebbe stato fin troppo difficile abbandonare le comodità e l’affetto per allargare i propri confini professionali. “Colpa” anche della città di Roma che praticamente con i suoi tifosi non l’hanno mai fatto andare via, quasi stregandolo.

DANIELE DE ROSSI È DIVENTATO PADRE PER LA SECONDA VOLTA

Ed è anche la stessa ragione per cui il calciatore sembra aver qualche rimpianto anche per non aver viaggiato in posti lontani, come India, Australia o America, quando ne avrebbe avuto la possibilità. E se il calciatore ammette qualche rimpianto da un punto di vista professionale, è pur vero che da un punto di vista privato sta vivendo un momento molto felice: è diventato papà per la seconda volta solo pochi mesi fa con la piccola Olivia, nata dalla relazione con la compagna, l’attrice Sarah Felberbaum e fa le prove di famiglia allargata anche con la sua primogenita, Gaia, 9 anni, nata dalle nozze con Tamara Pisnoli. E con Buffon e Pirlo in Nazionale, superstiti dei Mondiali 2006, De Rossi forma per la prima volta il trio di divorziati e separati fra gli azzurri.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>