Fabio Fazio in crisi con la moglie Gioia Selis, ecco perché

di Eleonora Costa 3.754 views0

La crisi tra Fabio Fazio e la moglie Gioia Selis è uno dei gossip più piccanti di questo inizio di Sanremo 2014. A lanciare l’indiscrezione è il sito Dagospia che individua nel nervosismo del presentatore ligure uno dei motivi principali che avvalorebbero la crisi con la moglie. Ma la rottura Fabio Fazio-Gioia Selis è reale? A quanto pare sì: ecco perché.

Intanto il già citato nervosismo di Fabio Fazio che, in questi giorni di prova sul palco dell’Ariston ha evidenziato qualche segnale di cedimento. E’ vero che Sanremo è Sanremo e che la tensione è sempre altissima nei giorni che precedono il debutto del Festival, ma chi ha visto il presentatore ha dichiarato di averlo trovato davvero nervoso. Ecco cosa scrive Dagospia: “Pare che, anche il pio Fabiolo, come Obama con Michelle, sia in crisi sentimentale con la moglie. E aggiungono: sono i guai che succedono a stare troppo tempo in redazione, lontano dalla famiglia“.

Il troppo lavoro di Fazio Fazio, impegnato alla conduzione di Che tempo che fa e adesso anche al timone di Sanremo 2014, avrebbe creato dunque degi attriti in famiglia. Altro indizio che avvalorerebbe la teoria della crisi sarebbe da riscontrare nell’assenza della moglie di Fazio, Gioia Selis, a Sanremo. L’anno scorso la moglie del conduttore era stata avvistata in zona Ariston fin dai primi giorni, quest’anno invece di lei (almeno per adesso) nemmeno l’ombra. La famiglia Fazio al gran completo (compresi dunque i due figli) è stata avvistata per l’ultima volta qualche mese fa in occasione di una vacanza in montagna, poi più niente. Anche questo potrebbe essere un indizio?

Fabio Fazio e Gioia Selis sono sposati dal lontano 1994 e hanno due figli: Michele (di quasi dieci anni) e Caterina (cinque). Visto che ci sono anche due bambini piccoli nel mezzo, ci auguriamo che le voci di rottura tra i due non siano vere…

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>