George Clooney e Amal Alamuddin, luna di miele con tempesta tropicale

di Emma 62 views0

Si saranno anche sposati con una cerimonia da favola, extralusso e blindatissima a Venezia, ma pare proprio che la luna di miele di George Clooney e Amal Alamuddin sia andata decisamente in frantumi.

Tutta colpa di una tempesta tropicale che ha colpito le Seychelles, proprio nel momento in cui sono arrivati.

Inizialmente, dopo la tre giorni di nozze con tanto di ricevimento extralusso, George e Amal avrebbero voluto trascorrere la luna di miele nella loro nuova super villa immersa nella campagna londinese.

I consigli dell’amico Brad Pitt però hanno fatto tornare sui loro passi gli sposi. E sfortunatamente, verrebbe da dire con il senno di poi. George e Amal hanno cambiato idea e dopo 21 ore di volo su un jet rigorosamente privato, erano pronti a godersi tutto il lusso e il relax in una magnifica villa-resort a Mahé, praticamente la stessa dove William e Kate hanno trascorso la luna di miele. Un maggiordomo a disposizione 24 ore su 24, una villa di 250 metri quadrati, spa, piscina… insomma non mancava davvero nulla per rendere perfetta la luna di miele.

NOZZE CLOONEY-ALAMUDDIN, VALANGA DI CRITICHE DALL’INGHILTERRA

Peccato che all’arrivo dei neo sposi si sia scatenata una vera e propria tempesta tropicale che, stando a quanto riportato dalla radio francese France info, avrebbe causato piogge torrenziali, raffiche di vento e onde alte fino 4 metri costringendo George e Amal al totale isolamento, senza luce ed elettricità. Insomma un vero incubo. Finito l’isolamento la coppia di sposi sarebbe scappata via dall’isola per tornare a Londra e trascorrere qualche giorno nella lussuosa villa londinese (del modico valore di 12 milioni di dollari), regalo di nozze dell’attore hollywoodiano alla neo sposa.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>