Myriam Catania e Luca Argentero, pronti ad allagare la famiglia

di Fabiana 81 views0

Myriam Catania è appena tornata in televisione in È arrivata la felicità, la nuova fiction di Rai 1.


Il marito, Luca Argentero è al cinema con la commedia sentimentale Poli opposti. Le voci della loro presunta e continua crisi di coppia continuano a circolare più o meno impunemente e così l’attrice ha rilasciato una lunga intervista in cui parla delle gioie del matrimonio.

I due attori stanno per festeggiare i sei anni di matrimonio dopo il colpo di fulmine scoccato anni or sono sul set di Carabinieri e l’attrice si dice finalmente pronta a convolare a nozze.

Sono pronta ad allargare la famiglia perché penso che sia la cosa più bella della vita. E, dopo un periodo di lavoro decisamente intenso, nei prossimi tempi io e Luca ci vedremo più spesso, quindi speriamo di diventare presto genitori.

Ha spiegato l’attrice smentendo per l’ennesima volta le voci di crisi con il marito. Spesso e volentieri lei esce con gli amici (rigorosamente maschi) e sulle riviste di gossip di sprecano le illazioni sui presunti tradimenti dell’attrice ai danni del bel marito. Lui alla fine ha deciso di replicare spiegando che non è un tipo geloso e che sa perfettamente che la moglie è un tipo molto fisico e molto sensuale.

LUCA ARGENTERO, NON SONO GELOSO DI MIA MOGLIE MYRIAM

Insomma zero gelosia e fiducia assoluta anche se in effetti il matrimonio dei due attori pare essere alquanto movimentato e causa dei caratteri di entrambi: non sono rare neppure le paparazzate della coppia che litiga per le strade della Capitale anche se poi finiscono sempre per riappacificarsi. Adesso poi, dopo un periodo particolarmente intenso di lavoro, sembra che i due attori riusciranno a vedersi di più e magari a mettere un attimo da parte la carriera per mettere in cantiere un figlio.

photo credits|GETTY IMAGES

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>