Francesco Renga e Sanremo portafortuna, è lì che ho conosciuto Ambra

di Eleonora Costa 263 views0

Viene indicato come il favorito per la vittoria di Sanremo 2014: stiamo parlando di Francesco Renga che si è esibito ieri sera sul palco del Teatro Ariston. E’ lui a dominare il gossip di questi ultimi giorni. Il suo bell’aspetto lo rende uno dei cantanti più affascinanti in gara al Festival.

Il palco dell’Ariston gli porta fortuna perché è stato proprio in occasione del Festival, nel lontano 2000, che il cantante bresciano ha conosciuto la sua attuale compagna Ambra Angiolini. Francesco Renga ricorda quell’incontro raccontandolo al settimanale Chi che gli dedica un lungo servizio. “Il Festival mi ha decisamente portato fortuna perché è a Sanremo che ho conosciuto la mamma dei miei due bambini“.

FRANCESCO RENGA, I 3 GOSSIP PIÙ PICCANTI SUL FAVORITO DI SANREMO 2014

Ma in quale occasione? Il cantante di Brescia dice che l’attuale compagna ai tempi lavorava per una radio che trasmetteva la diretta del Festival. “Io, però che sono sempre un po’ avulso dal contesto televiso, la conoscevo solo di vista perché sapevo che aveva fatto Non è la Rai da giovanissima. Ma ho subito pentato alla persona e non al personaggio“.

FRANCESCO RENGA, IL GOSSIP MI DIVERTE

Un autentico colpo di fulmine tra Ambra Angiolini e Francesco Renga che da quel momento non si sono più persi di vista nonostante qualche periodo di crisi che però i due sono riusciti a superare perfettamente. Francesco Renga era finito infatti suo malgrado al centro del gossip per il presunto tradimento della compagna con il regista Pierluigi Bellocchio: storia che travolse di riflesso il cantante di Brescia che ha perdonato ed è andato avanti. Lo stesso Francesco Renga non si giudica una persona troppo rancorosa e lo ammette senza problemi: “Non sono un rancoroso per natura, diciamo che perdono perché ho bisogno di essere perdonato“.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>